Categorie

Fare gli Orli

gennaio 14, 2009

Dunque amiche Fate, ci cimentiamo in una faccenda complessa , un poco noiosa ma indispensabile :Fare gli orli a tovaglie e tende asciugamani ecc .richiede grande precisione . In primo luogo le misure:per le tovaglie classiche l’orlo  non  deve superare i due cm ; tre  è troppo alto a mio avviso anche se è una misura molto usata  ; altrettanto dicasi per i tovaglioli .

  Per le tende il discorso è diverso ; la tenda richiede un orlo alto che la tenga tesa, specie se è fatta di tessuto leggero come seta o raso ;  si va dai 7-10 centimetri anche 15 e oltre  per i tendoni più rustici o con grandi bordi sfilati . Quando parlo di tende rustiche  non mi riferisco a oggetti   meno pregevoli ma unicamente al materiale  e all’arredo con cui la tenda deve sposarsi ;le tende dovrebbero essere sempre rifinite con orlo a giorno o con alti bordi sfilati . 

La preparazione è uguale per ogni tipo di lavoro e orlo ;fate innanzitutto il dritto filo come ho spiegato e come ripeto più sotto – Si tratta di una procedura noiosa  ma indispensabile ; se non è ben fatta vi troverete  con gli orli o peggio ancora con gli angoli  storti .

1) nel fare l’orlo, il tessuto deve ssere ripiegato una prima volta per circa mezzo  cm e poi nuovamente  ripegato nella misura desiderata ;perciò  innanzitutto decidete la misura del  vostro lavoro sia in lunghezza che in altezza tenendo conto della altezza dell’orlo per il quale calcolate  poco più   della altezza dello stesso  orlo ; in pratica per un orlo di 1,5  cm terrete conto di 3 cm ; per un orlo di 7  cm ,9 centimetri in più e così via .In pratica vi serviranno  centimetri di tessuto pari alla lunghezza del lavoro es , es 200 cm oltre AGLI ORLI.

2) per non fare tagli storti ,sfilate un filo nel  punto in cui dovete tagliare il tessuto

3) tagliate il tessuto

4) fate il dritto filo  togliendo i fili che sporgono  come nella immagine

5)ritagliate i fili sporgenti

   Sempre tenendo conto del nostro orlo ,togliete ora i fili che vi sarviranno per eseguire l’ orlo a giorno, punto quadro o altro ; i fili dovrano essere tolti alla distanza dal bordo del tessuto pari all altezza che vi serve per fare l’orlo ; es orlo di 1,5 cm  dovendo usare 3 cm di tessuto, togliete i fili a qulla distanza .Ricordate e badate bene che   i fili debbono essere tolti verso l’interno del tessuto  cioè a rovescio e la sfilatura non deve arrivare fino ai margini  ma solo al punto in cui viene piegato l’orlo laterale altrimenti   si noterà il filo mancante;in sostanza con la sfilatura  si deve formare una cornice quadrata o rettangolare.Per gli orli su bisso o seta  vi rrimando alla pagina relativa

  La tovaglia

Una volta effettuate queste operazioni

   orlo1

piegate il tessuto in modo che le sfilature dei due lati combacino : nella fotografia corrispondono alla linea tratteggiata  al n. 2 .

Piegate l’angolo che è segnato con il n. 1 fino a toccare il punto 2;con l’unghia segnate la piega così formata e fate una imbastitura meglio se a macchina o se  mano con un punto indietro ben fermo e solido .

Tagliate la punta un poco al di sopra della imbastitura ; ripiegate  i due lati come  nella terza fotografia e stirateli – rigirate ora il lavoro ed imbastite l’orlo

L’orlo delle tovaglia si può anche rifinire con punto quadro, con orlo a giorno; si può anche cucire con un sottopunto ovvero  con orlo a macchina , in questo caso  non avrete tolto i fili  e sopra la cuciturafarete un  giro di punto erba o  di punto catenella o anche due giri  in diverse toalità di coorlo4lore   .

rigirare l'orlo al diritto

   Io amo molto anche l’orlo molto basso che si impone nel caso di tessuti sottilissimi come il bisso  .

Tessuto necessario per una tovaglia :calcolate la misura dl tavolo,più la caduta ( almeno 25/30 cm per lato)più due volte altezza degli orli.

Tovaglioli

l misura preferibile per i tovaglioli è di circa 45 cm cui debbono essere aggiunti gli orli e pertanto , tenuto conto di un orlo di un centimetro e mezzo ovvero due centimetri, calcolate 50/52 centimetri di tessuto

Questo tipo di orlo è molto grazioso ma richiede manualità… alla  prossima pagina sugli orli sottili e sugli orli di tende e asciugamani

  .

orlo a due colori su bissone di lino

Nell’ultima  immagine il materiale è bissone di lino, con un bordo dello stesso tessuto ma in colore contrastante.In questo caso, rifinite la tovaglia nel  tessuto più scuro ; fate un sopragitto per evitare le sfilature ;cucite e il bordo chiaro che terrete molto alto anche 20 cm ; nella parte  di  unone  vedete che il bordo è rifinito con orlo agiorno ; con lo stesso punto è rifinito anche  l’orlo esterno del bordo chiaro .

2 Comments to “Fare gli Orli”

  1. roberta scrive:

    lunedi proverò a fare il bordo su un paio di tovagliette, poi vi saprò dire com’è andata. Ciao e grazie!

  2. admin scrive:

    Ciao Roberta ; per fare glimorli ma sopratutto gli angoli bisogna fare tanta pratica .Non avvilirti ; ricordati di fre nene il dritto filo del tessuto appena tagliato, di sfilare il filo alle distanze accuratamente misurate .. e se hai bisogno scrivi

Leave a Reply