Categorie

Come invitare ?

aprile 26, 2009

  

Ovviamente dipende dalla natura ed importanza dell’invito .

Se si tratta di una riunione  fra pochi amici o  di un invito a cena , basta una telefonata ; molto poco  cortesi sms o messaggino o email anche perché spesso possono avvenire errori o mancati recapiti .

Indicate con precisione luogo ed ora e se si tratta di una cena seduti perché in questo caso per evitare l’imbarazzo di posti vuoti e bene sapere con certo anticipo  se l’invito è accettato . Niente di più imbarazzante che recuperare all’ultimo minuto altri amici a meno che non siamo in grande confidenza e in tale caso è meglio esporre chiaramente il problema .Ugualmente la cortesia vuole che l’invitato dia conferma in tempi brevi e,se impossibilitato per ragioni sopravvenute , lo comunichi con preavviso .Non dimenticherò mai la inqualificabile maleducazione di una certa signora che invitai a cena col marito per un certo sabato alle ore 20,30 e che alle 20 mi fece telefonare dal coniuge avvisando che non poteva venire .. motivo :era partita con una amica tre giorni prima e neppure aveva avuto il minimo di cortesia di chiamare . Ovviamente quella persona è scomparsa dal giro dei miei conoscenti  anche perché è meglio non  avere rapporti con persone simili .

Molto spesso le amiche vi domanderanno se possono portare qualcosa ; questa offerta in alcuni casi può essere gradita e allora dite chiaramente cosa volete per evitare duplicazioni di piatti ; se invece avrete preparato una cena tutta vostra, declinate cortesemente o al limite chiedete di portare il vino o cioccolatini per il dopo cena..

 

 Ma veniamo ad inviti più impegnativi

 

In questi casi si impone un invito scritto che potete far stampare se gli invitati sono molti o preparare al computer.

 Il classico:  .

 

                             

                               Franco e Maria

                           incontreranno gli amici

                                        a casa

 

                                        Il …. alle ore

 

                                                                     r.s.v.p

 

Un biglietto bianco o in colore neutro. Dall’ora si comprenderà se si tratta di una cena ovvero di una aperitivo .

Per un invito assai formale un carboncino bianco o crema ; bello se scritto in grigio chiaro o seppia

 

                               Franco e Maria

                           incontreranno gli amici

                                        a casa

 

                                 Il …. alle ore

 

 

    è gradito l’abito scuro                                                    r.s.v.p

 

 L’abito scuro indica che l’invito è formale ma non troppo ; molto spesso vedo signore in abito lungo quando non è il caso ;nella maggior parte delle occasione andrà bene un abito elegante o da cocktail.

 

al posto della nota “è gradito l’abito scuro “ , la precisazione“cravatta nera “indica l’uso di smoking; anche in questo caso non è indispensabile che le signore indossino un abito lungo perché mi insegnate che possono essere elegantissimi anche abiti  corti .

Comunque inviti di questo tipo restano riservati oggigiorno a occasioni particolari.

Il più delle volte  l’invito riguarda qualche occasione ludica o scherzosa :  

 

 Ci sono diverse possibilità se l’invito è mirato es.

 

 

                Festeggiamo assieme il carnevale ?

                                 Franco e Maria

 

                         vi aspettano  il ….ad ore  ….

 in casa                                        e rigorosamente mascherati                                                                                                . R.S.V.P

 

O ancora

 

 

 

                           

 

                             E’ iniziata l’estate

 

                               Franco e Maria

 

 

                          vi aspettano in giardino

                                  il ….ad ore                     

                                                                          R.S.V.P

Va da se che potete sbizzarrirvi .

 

 Molto simpatico e utile l’invito open  nel senso che l’ora di inizio è libera ; io lo trovo una ottima soluzione ad esempio per la domenica pomeriggio in  cui potete iniziare alle 17 e proseguire ad oltranza; gli invitati pertanto potranno intervenire alla prima parte della giornata , ovvero all’ora dell’aperitivo o della cena.

In questi casi ovviamente preparerete cose diverse per i vari momenti ; es bibite o the e pasticcini nel pomeriggio , un aperitivo e tartine verso sera  e un piatto unico per il dopo. In questi casi comunque è tacito che la serata non si prolunga ad oltranza e gli ospiti sanno che  dopo le 22 o le 23 è il caso di … sgombrare il campo – Altra soluzione gradevole è il brunch domenicale.

In questo caso l’inizio è dalle 11 del mattino  nel senso che i primi ospiti arriveranno a quell’ora per caffè, e colazione e più tardi ma non troppo tardi si prosegue con una primo piatto o con piatti semplici a buffet come preferite .

 

 

 

                       Domenica  23 …

           

                         Franco e Maria

                           vi aspettano

 

                                              in casa dalle 19

 

 

              Domenica  23 …

            Franco e Maria

               vi aspettano

 

            in casa  dalle 11

 

 

Per quello che  riguarda gli invitati non si presenteranno mai  e dico mai in jeans anche firmatissimi

 o giubbotti vari ; se la occasione è molto informale domanderanno alla padrona di casa se è richiesta la cravatta ; se ricevono assicurazione in contrario i signori possono presentarsi in maglione .

… e l’invito dopo teatro o dopo cena ?

 

 

 

 

 

 

 

No Comments Yet.

Leave a Reply