Categorie

Bagna Cauda

gennaio 7, 2009

Questa  ricetta mi è stata svelata  da una gentile signora che gestisce una cantina nei pressi di Asti; poco dopo ho potuto provare  sia i suoi vini che la salsa e devo dire che è ottima . Come sapete è un piatto tipico piemontese il cui nome , forse significa salsa  (bagna)calda ( cauda).

1  testa di aglio per persona.; olio, tre acciughe disliscate .

Tritate finemente l’aglio e intanto fate scaldare dell’olio in un tegame senza farlo friggere ; spegnete e mettete l’aglio  facendolo scaldare; intanto prendete  le acciughe sotto sale, togliete le lische , mettetele nella pentola  assieme ad aglio e olio , riaccendete la fiamma mescolando con un cucchiaio di legno e fate  disfare le acciughe .

 Si usa  sulla carne o sulle verdure  in particolare cavolfiori, patate bollite, rapa rossa, finocchi ,peperoni,cardi.

 Esiste altra versione  in cui si fa cuocere l’aglio in un bicchiere o più  (dipende dalla quantità dell’aglio )di latte e poi si aggiunge il tutto all’olio e si segue la procedura che vedete sopra ; personalmente ho assaggiato la ricetta che vi trasmetto e non l’ho trovata pesante .

No Comments Yet.

Leave a Reply