Categorie

Tagliatelle di Lucrezia Borgia

aprile 12, 2009

 

E’ indubbiamente uno dei personaggi più discussi della storia :vittima delle mire di potere del padre e del fratello o crudele avvelenatrice? Figlia di un papa e sorella del Duca Valentino, di certo ebbe otto figli ed uno illegittimo ; si sposò tre volte , morì ancora giovane di parto. Fu Maga, Fata o Strega?

  Non si hanno conoscenze a sufficienza della vera Lucrezia per essere certi o meno se le storie circa il suo coinvolgimento nei crimini del padre e del fratello siano vere. Suo padre e/o suo fratello certamente organizzarono per lei diversi matrimoni con uomini importanti e potenti, allo scopo di promuovere le proprie ambizioni politiche. Lucrezia fu sposata a Giovanni Sforza (Signore di Pesaro), Alfonso d’Aragona (Duca di Bisceglie), e Alfonso I d’Este (Duca di Ferrara). La tradizione vuole, essendo il secondo di questi figlio illegittimo del Re di Napoli, che Cesare possa averlo fatto uccidere quando il suo peso politico svanì. Lucrezia fu un “mostro di crudeltà e inganno”? O una pedina nelle mani del padre e del fratello, assetati di potere? Fu un’avvelenatrice o semplicemente la vittima di una stampa sfavorevole? Secondo una leggenda le tagliatelle sarebbero state inventate in occasione del passaggio a Bologna di Lucrezia Borgia

Preparare delle tagliatelle con uova e farina.  Come per la pasta emiliana

Fare un trito di cipolla, sedano, carota e rosolare bene

Aggiungervi pancetta, manzo e maiale macinati, da sfumare con vino bianco.

Una volta evaporato, sfumare ancora con vino rosso.

Infine, aggiungere del brodo, sale pepe e lasciar cuocere dolcemente per ottenere la giusta consistenza.

Condire con la salsa le tagliatelle cotte in abbondante acqua .

 

 

 

 Lucrezia Borgia

Lucrezia Borgia

No Comments Yet.

Leave a Reply