Categorie

Pasta con le sarde – Pasta cu’ li sardi

aprile 12, 2009

È uno dei piatti caratteristici  della cucina siciliana e dovrebbe essere preparato in primavera quando si trova il finocchio selvatico . Io la ho assaggiata per la prima volta a Palermo in un ristorante sulla spiaggia a Mondello; non ho scorato nè la pasta nè il mare.

 Procuratevi della pasta lunga napoletana, i bucatini per intenderci ;circa un etto per persona ; altrettanto in peso di sarde fresche ,6 acciughe salate ;grammi 30 di finocchio selvatico( e qui sta la vera difficoltà)-olio; uva sultanina 40 gr , 40 gr di pinoli, 40 di mandorle ,30 gr di pane grattato,

 Lavate le sarde  togliendo testa, coda , spina .Dividetele in due, lavatele  passatele  in farina e friggetele  e salate . Fate rinvenire la uvetta in acqua.Lessate i finocchi pressateli e tritateli minutamente . Lessate bene la pasta ; mettete in un tegame olio abbondante, fate rosolare un poco di cipolla e disfate nell’olio le acciughe pulite , aggiungete uva , pinoli  e un pizzico di zafferano ; unite la metà delle sarde pulite .

Continuare la cottura  facendo si che si formi una salsa omogenea.

Mettete un terzo della salsa in padella con le sarde restanti .

 Scaldate il forno a 200°; abbrustolite le mandorle in una padellina  unta ; tritatele .

pasta-con-le-sarde

>Scolate la pasta  versatela in una teglia da forno conditela con il sugo  della sarde ; ricoprite con le sarde cotte a parte  e cospargere di mandorle  e di pangrattato ; in forno per 10 minuti.

No Comments Yet.

Leave a Reply